Blog: http://lellolo.ilcannocchiale.it

Double..

Queste 2 le ho scritte l'altra notte...al buio...



Riecheggia lontano uno sparo,
amaro, ignaro, con lo sguardo perso,
in un oceano di fiori,
in una strage di colori,
il canto secco di una vendetta
attenuato da nera ovatta.

La vita pareva perfetta,
finchè, come una vedetta hai aperto gli occhi
e hai visto lontano cannoni arrugginiti grugnire freddi aliti
eppure a quel richiamo non sai resistere
in quel duro canto, sai di esistere.

Freddezza di cuore e d'animo
son le virtù dei forti,
l'arrenzersi e la pazienza
spettano solo ai morti.

 




Burrasca tutt'intorno a te
urla di onde circondano la barca

Sfiancato dal vento il bosco s'inarca
come un enorme mare verde,
aghi di pino squarciano l'aria spinti dal vento,
lampi, fulmini,tuoni
sugardi, capelli, canti.

Confuso confondi tempeste e carezze,
boschi e burrasche,
smettila di pensare.
Tutto cio che è bello fa male, tutto.
Prendi chiodi e martelli
e barricati, prepara le scorte,
il bosco è alle porte
e bussa,    
forte.

 

Pubblicato il 17/8/2007 alle 10.11 nella rubrica Diario.

Il Cannocchiale, il mondo visto dal web