Blog: http://lellolo.ilcannocchiale.it

the queen of everithing

Una bambina dai lunghi capelli neri
con occhi azzurri e carnagione chiara
cammina in  equilibro precario su un raggio di luce
nel ventre delle tenebre,
nel profondo del vuoto.

Un sottile filo luminoso
che corre all'infinito nell'universo
fugge dalle stelle, fugge dal sole e da tutto cio che è conosciuto.

E lei ingenuamente continua nel suo cammino
cercando la fine di quel fascio,
con instancabile curiosità
si spenge oltre il nulla.
fischiettando canzoni sempre nuove.

Fu così che nacque la regina dell'universo

Pubblicato il 4/9/2007 alle 21.52 nella rubrica Diario.

Il Cannocchiale, il mondo visto dal web