Blog: http://lellolo.ilcannocchiale.it

The fall of all...

Scritta anche questa (come quella sotto) in una fredda serata di Novembre, a pensarci bene. un po di cose son cambiate, non troppe, ma alcune si.

Spazio
ove prima vi erano quelle parole.
le tue prime parole,
le certezze che esse rappresentavano
e che ora vengono meno.

E ti trovi con la testa stretta fra le mani,
a piangere, in un letto che pare men caldo,
e men sicuro,
e questo freddo, e questo silenzio intorno,
che paiono di conforto e di accondiscendenza,
ti aiutano a pensare.

Quelli che hai sempre pensato fossero
i tuoi problemi principali,
ora son solo pallide ombre nell'oscurità,
nel crollo di quell'edificio,
così bello, nel quale eri rifugiato.

E sai che non puoi affidarti a nessuno,
perso nel vuoto della gente intornto a te.

Ma questa volta, solo questa,
può essere diversa,
perchè puoi ricostruire quello stramaledetto palazzo,
basterebbe farlo insieme,
con quelle parole di certezza
che per ora, ti limiti solo
a singhiozzare nel freddo letto.

Pubblicato il 26/12/2007 alle 23.21 nella rubrica Diario.

Il Cannocchiale, il mondo visto dal web